Condividi questa pagina:
Cerca
Home page | Città e Territorio | Le frazioni | Pagina corrente: Sant'Antonio
Gente strana quella di Sant'Antonio della Bassa Quaderna !

Erede di quel manipolo di zappaterra che al soldo (tanta fatica ...poco soldo.. .) del Conte Gerra Tarlato Pepoli, nell'estate del 1696, dopo aver costruito una fornace da mattoni, alcune stalle e poche case, edificarono un modesto oratorio (dedicato appunto al Santo col maialino) nel bel meno del lembo nord orientale del territorio medicinese; a voler essere pignoli, del territorio del Comune di Villa Fontana, perché a quel tempo (e fin)o all'avvento di Napoleone) l'odierna frazione di Sant'Antonio faceva parte della Comunità della Villa.
E il tutto, dicono i bene informati, perché la si smettesse di chiamarli come sino ad allora era d'uso, "quelli del Fondo delle Valli" o, senza le edulcorazioni della lingua: "quii dal Fònd d'la Busa" ...
Gente strana ...perché, non paga del risultato, puntò più in alto e si riappropriò della genesi nobile del proprio territorio, legata nientemeno che all'antica Torre dei Cavalli.

Medievale fortilizio (le prime notizie datano all'anno 970; il toponimo è ricordato anche nella Bolla del Barbarossa del 1155) posto da Bologna a guardia di confini incerti ed a tutela di introiti sicuri derivanti dal commercio del pesce. Generazioni di braccianti e mondine, scariolanti e piccoli artigiani hanno rivoltato millanta volte le zolle di questo territorio, costituito per metà dal latifondo di proprietà via via delle nobili e potenti famiglie bolognesi Pepoli, Grabinski e Cavazza (passato poi nel secondo dopoguerra alle cooperative agricole ed a famiglie di coltivatori diretti) e per metà dalle terre comuni degli uomini di Villa Fontana, l'unica partecipanza agraria sopravvissuta nella zona orientale della provincia di Bologna.

Grazie al duro lavoro di quelle donne e quegli uomini, oggi Sant'Antonio si presenta come un moderno, grazioso paese: silente e sonnacchioso nella calura estiva, ipotesi di presenza nelle nebbie autunnali, non vi svelerà emergenze storico-architettoniche di pregio, ma - a volerne ascoltare le storie - vi racconterà della sua "ricchezza", rappresentata dalla sua gente. La squadra di calcio, fondata nell'ormai lontano 1929, milita con successo da diversi anni nella prima categoria. Il centro sociale propone un nutrito calendario di iniziative: commedie dialettali, serate da ballo, incontri conviviali, mostre, corsi. L'antica Torre dei Cavalli fa ora bella mostra di sé nel "logo" dell'Associazione che, raccogliendo l'eredità di una più che decennale esperienza di vari gruppi e comitati, organizza e promuove feste paesane, eventi ricreativi e culturali. Anello di congiunzione fra le tradizioni dei "padri" e le nuove generazioni, per mantenere viva e vitale questa comunità.
Da qualche tempo si ritrova l'amato simbolo anche su ... boccali da birra ...proprio così: quelli di Sant'Antonio della Quaderna si sono messi anche a fare la birra!

Gente strana. .. gente strana.. .

EVENTI:

Sansusezza (17 gennaio)

Motocrescentina a tutta birra

Torneo dei 4 Cantoni (maggio)

Festa Patronale (2° week end di giugno)

Natale – Festa in Piazza
Il Comune
Sindaco e Giunta
Consiglio comunale
Commissioni
Consulte territoriali
Consulte tematiche
Uffici comunali

Contatti
Ufficio Relazioni con il Pubblico
Trova una persona
Scrivi al Sindaco
Posta Elettronica Certificata

Servizi online
Albo Pretorio
Bandi e Gare
Autenticazione con Federa
PSC - RUE - Classificazione acustica
People SUAP
Pagamenti online
Servizio rette scolastiche
Iscrizioni servizi scolastici - centri estivi
Servizi demografici online

Trasparenza
Amministrazione trasparente
Codice disciplinare
Ex Trasparenza, valutazione e merito

Navigazione tematica
Agricoltura
Sportello Servizi al cittadino
Ambiente e Verde
Attività produttive
Casa
Cultura, tempo libero e sport
Disabili
Giovani
Lavoro
Macellazione
Patrocinio
Protezione civile
Raccolta firme
Risarcimento danni
Sale pubbliche
Sanità e salute
Scuole e asili nido
Servizi cimiteriali
Sociale
Stranieri
Trasporti
Turismo e ricettività
Tasse e Tributi
Polizia Municipale
Anagrafica dell'Ente
Comune di Medicina
Provincia di Bologna
Regione Emilia-Romagna
Italy
Via Libertà 103, 40059 Medicina (BO)
Tel. 051.69.79.111 - Fax 051.69.79.222
email: urp@comune.medicina.bo.it
Partita IVA: 00508891207
Codice Fiscale: 00421580374

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0

Crediti
La redazione e la gestione di questo sito è a cura dell'ufficio URP, Segreteria Affari Generali, Segreteria del Sindaco.
Per inviare segnalazioni:
comunicazione@comune.medicina.bo.it
Pubblicato nel marzo del 2014
Realizzazione sito Punto Triplo Srl
Cookie
Informativa Cookie
Area riservata