Condividi questa pagina:
Cerca
Home page | Archivio Notizie | Pagina corrente: 500 mila euro dalla...
Pubblicata il 19 luglio 2018 | Notizie

500 mila euro dalla Regione per la palestra della Scuola “Simoni”

500 mila euro dalla Regione per la palestra della Scuola “Simoni”
Via alla maxi operazione di rinnovamento e ristrutturazione del patrimonio impiantistico e sportivo: dai nuovi palazzetti alle strutture polivalenti, interventi in 120 Comuni da Piacenza a Rimini.
Dalla Regione investimento di 30 milioni, che saliranno a 35, per progetti da 100 milioni di euro.

Il presidente Stefano Bonaccini: "Intervento imponente che vede protagonista l'intero territorio dell'Emilia-Romagna"

Provincia di Bologna
Fra i progetti principali, quello del Comune di Medicina per interventi e messa a norma della palestra scolastica 'G. Simoni' mediante demolizione e ricostruzione (1,665 milioni la spesa ammissibile; 500mila euro il contributo regionale).
Comune di Alto Reno Terme per la realizzazione di un impianto sportivo polivalente in via Lungoreno 140 a Porretta Terme (2 milioni la spesa ammissibile, 500mila euro il contributo massimo erogabile dalla Regione).
Comune di San lazzaro di Savena di risanamento conservativo e adeguamento normativo degli impianti della palestra polivalente 'Palayuri' in via della Repubblica 4 (spesa ammissibile 500mila euro; contributo Regione250mila euro).
Quello del Comune di Vergato per recupero funzionale, ristrutturazione, manutenzione straordinaria, efficientamento energetico e messa in sicurezza impianti sportivi di Vergato (450mila euro; 315mila euro).

Provincia di Ferrara - Gli interventi ammissibili a contributo sono in totale 7: 5 (soglia minima 60 punti) più 2 (50-59 punti). Da segnalare fra gli altri i progetti del Comune di Ferrara di riqualificazione e miglioramento funzionale della cittadella dello sport (spesa massima ammissibile 1,550 milioni, contributo massimo erogabile della Regione 775mila euro). Quello del Comune di Portomaggiore per i lavori di efficientamento energetico con ristrutturazione e ampliamento della piscina comunale centro sportivo "Zardi” (1,950 milioni; 500mila euro). Quello del Comune di Comacchio per l'impianto sportivo coperto per beach tennis e palestre fitness (2,029 milioni; 500mila euro). E quello del Comune di Cento relativo alla nuova tribuna con adeguamento sismico delle strutture esistenti del palazzetto dello sport (3,245 milioni; 500mila euro).

Provincia di Forlì-Cesena - Gli interventi ammissibili a contributo sono in totale 10: 9 (soglia minima 60 punti) più 1 (50-59 punti). Da segnalare fra gli altri i progetti del Comune di Castrocaro Terme e Terra del sole per la realizzazione della nuova palestra del polo scolastico (spesa massima ammissibile 1,3 milioni; contributo massi della Regione 500mila euro). Quello del Comune di Sarsina per la riqualificazione e ampliamento di impianto sportivo con realizzazione di un nuovo palazzetto dello sport e campo da gioco esterno (II° stralcio funzionale) (800mila euro; 500mila euro). Quello del Comune di Cesenatico per la realizzazione di impianto sportivo polivalente all'aperto in località Villamarina di Cesenatico (1 milione di euro; 500mila euro). Quello del Comune di Forlì per la realizzazione di un centro sportivo polivalente per ciclismo e rugby (998mila euro; 499mila euro). E quello del Comune di Mercato Saraceno di ampliamento, riqualificazione, efficientamento energetico e miglioramento delle strutture presenti nel Centro Sportivo comunale in Via S. Pertini (700mila euro; 490mila euro).

Provincia di Modena - Gli interventi ammissibili a contributo sono in totale 14: 13 (soglia minima 60 punti) più 1 (50-59 punti). Da segnalare fra gli altri i progetti del Comune di Maranello per la realizzazione del nuovo Parco dello Sport – 1^ Stralcio (spesa massima ammissibile 6,450 milioni, contributo massimo della Regione 500mila euro). Quello del Comune di Pavullo nel Frignano per la nuova realizzazione e ampliamento del centro multi sportivo casa Papa Giovanni XXIII (2,983 milioni; 500mila euro). Quello del Comune di Spilamberto per la realizzazione di una struttura polivalente
presso il Centro Sportivo I^ Maggio (1,1 milioni; 500mila euro). Quello del Comune di Zocca per la riqualificazione dell'area sportiva del campo da calcio del capoluogo (900mila euro; 500mila euro). Quello del Comune di Fiorano Modenese di ristrutturazione edilizia della palestra della scuola primaria l GUIDOTTI realizzata mediante demolizione e ricostruzione, adeguamento sismico ed efficientamento (1,883 milioni; 500mila euro). Quello del Comune di Modena per i lavori di ristrutturazione con adeguamento normativo del palazzetto (1,377 milioni; 688mila euro).
Quello del Comune di Bomporto sui lavori di riqualificazione del campo sportivo del capoluogo, rifacimento campo di calcio e tribuna, nuova costruzione sala polivalente, palestra pesi muscolazione e servizi per il pubblico (986mila euro; 493mila euro).

Provincia di Parma - Gli interventi ammissibili a contributo sono in totale 18: 13 (soglia minima 60 punti) più 5 (50-59 punti). Da segnalare fra gli altri i progetti del Comune di Neviano degli Arduini per la costruzione della palestra paralimpica in località Bazzano per promozione dello sport adattato a livello sovracomunale e con finalità scolastiche, riabilitative, di completamento del Centro sportivo esistente e di centro di accoglienza antisismico in caso di calamità naturale (950 mila euro; 500mila euro). Quello del Comune di Salsomaggiore Terme su intervento di adeguamento del Palazzetto dello sport Palacotonella con annessa riqualificazione energetica 2^ e 3^ stralcio (1 milione; 500mila euro). Quello del Comune di Fontanellato sul Campo Vecchio di via Santi: realizzazione nuovo impianto ludico sportivo, creazione di pista polivalente e campo da calcio in erba (428mila euro; 204 mila euro). Quello del Comune di Parma sul Centro di atletica 'L.Grossi': interventi di ristrutturazione tribuna coperta e spogliatoi (840mila euro; 420 mila euro).

Provincia di Ravenna - Gli interventi ammissibili a contributo sono in totale 7: 5 (soglia minima 60 punti) più 2 (50-59 punti). Da segnalare fra gli altri i progetti del Comune di Ravenna su Città delle arti e dello sport - costruzione di una struttura polivalente (spesa massima ammissibile 15,5 milioni; contributo massimo della Regione 1 milione). Quello del Comune di Alfonsine sui lavori di demolizione e ricostruzione della palestra ad uso sportivo e di servizio al plesso scolastico di Longastrino (1,540 milioni; 500mila euro). Quello del Comune di Faenza su ristrutturazione e ampliamento, per adeguamento normativo, del palazzetto dello sport “Dino Bubani” in piazzale Pancrazi - fase 1 e fase 2 (800mila euro; 400mila euro).

Provincia di Reggio Emilia - Gli interventi ammissibili a contributo sono in totale 19: 16 (soglia minima 60 punti) più 3 (50-59 punti). Da segnalare fra gli altri il progetto del Comune di Guastalla su costruzione del nuovo Palazzetto dello Sport (spesa massima ammissibile 3,250 milioni; contributo massimo Regione 500mila euro). Quello del Comune di Castellarano per un nuovo impianto sportivo per attività indoor presso il polo scolastico di Tressano (2,229 milioni; 500mila euro). Quello del Comune di Albinea su lavori di riqualificazione della Palestra Tennis comunale che si trova in via Grandi (2,265 milioni; 500mila euro). Quello del Comune di Casina su qualificazione e miglioramento dell'impianto sportivo palestra comunale con inserimento nuova palestrina e nuovi spogliatoi da realizzarsi attraverso tecniche di sostenibilità
ambientale ed energetica con principi di sicurezza e accessibilità alle persone diversamente abili (700mila; 490 mila euro). Quello del Comune di Novellara di miglioramento e qualificazione della Piscina comunale di V.le dello Sport – miglioramento sismico, rifacimento copertura, impiantistica e attrezzature (700mila euro; 350mila euro).

Provincia di Rimini - Gli interventi ammissibili a contributo sono in totale 12: 6 (soglia minima 60 punti) più 6 (50-59 punti). Da segnalare fra gli altri il progetto del Comune di Rimini sul Centro Sportivo Rivabella – Via XXV Marzo, riqualificazione impianto sportivo per il gioco del rugby e del baseball (spesa massima ammissibile 1,019 milioni; 509mila euro). Quello del Comune di Cattolica su manutenzione impianti sportivi Stadio Calbi. Realizzazione campi calcio in erba sintetica ed interventi di efficientamento funzionale (955mila euro; 477mila euro). Quello del Comune di Misano Adriatico sulla nuova palestra polivalente presso il centro sportivo "Rossini" (600mila euro; 300mila euro).

Provincia di Piacenza - Gli interventi ammissibili a contributo sono in totale 12: 6 (soglia minima 60 punti) più 6 (50-59 punti). Da segnalare fra gli altri il progetto del Comune di Castelvetro Piacentino su riqualificazione funzionale dell'impianto sportivo "La buca", con costruzione edificio uso spogliatoi e spazi di supporto (spesa massima ammissibile 637mila; contributo massimo Regione 318mila euro). Quello del Comune di Piacenza su riqualificazione e miglioramento del Centro sportivo Bertocchi (1,7 milioni; 850mila euro). Quello del Comune di Gossolengo per l'ampliamento del centro sportivo "Losi" in via Mazzini dedicato al rugby e al calcio (580mila euro; 290mila euro).

Notizia a cura della Segreteria del Sindaco

Il Comune
Sindaco e Giunta
Consiglio comunale
Commissioni
Consulte territoriali
Consulte tematiche
Uffici comunali

Contatti
Ufficio Relazioni con il Pubblico
Trova una persona
Scrivi al Sindaco
Posta Elettronica Certificata

Servizi online
Albo Pretorio
Albo Pretorio (dati fino al 2/05/2016)
Bandi e Gare
Autenticazione con Federa
PSC - RUE - Classificazione acustica
People SUAP
Pagamenti online
Servizio rette scolastiche
Iscrizione ai servizi scolastici
Servizi demografici online

Trasparenza
Amministrazione trasparente
Amministrazione trasparente (dati fino al 2/05/2016)
Codice disciplinare
Ex Trasparenza, valutazione e merito

Navigazione tematica
Agricoltura
Ambiente e Verde
Attività produttive
Casa
Cultura, tempo libero e sport
Disabili
Giovani
Lavoro
Macellazione
Neve
Patrocinio
Protezione civile
Raccolta firme
Rette scolastiche
Risarcimento danni
Sale pubbliche
Spazi pubblicitari
Sanità e salute
Scuole e asili nido
Servizi cimiteriali
Sociale
Sportello Servizi al cittadino
Stranieri
Trasporti
Turismo e ricettività
Tasse e Tributi
Polizia Municipale
Anagrafica dell'Ente
Comune di Medicina
Provincia di Bologna
Regione Emilia-Romagna
Italy
Via Libertà 103, 40059 Medicina (BO)
Tel. 051.69.79.111 - Fax 051.69.79.222
email: urp@comune.medicina.bo.it
Partita IVA: 00508891207
Codice Fiscale: 00421580374

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0

Crediti
La redazione e la gestione di questo sito è a cura dell'ufficio URP, Segreteria Affari Generali, Segreteria del Sindaco.
Per inviare segnalazioni:
comunicazione@comune.medicina.bo.it
Pubblicato nel marzo del 2014
Realizzazione sito Punto Triplo Srl
Cookie
Informativa Cookie
Area riservata