Condividi questa pagina:
Cerca
Home page | Il Comune | Uffici Comunali | Ufficio Relazioni con il... | Pagina corrente: Pesca sportiva o...

Esercizio della pesca - sintesi della normativa vigente

La licenza che autorizza l'esercizio della pesca sportiva è costituita dalla ricevuta di versamento della tassa di concessione in cui siano riportati i dati anagrafici.
La ricevuta deve essere esibita unitamente a un documento d'identità valido.

Per praticare la pesca sportiva i residenti in Emilia-Romagna possono acquisire la licenza di tipo “B” che ha validità di 1 anno a partire dalla data del pagamento, effettuando un versamento di € 22,72 sul c.c. 116400, intestato a Regione Emilia-Romagna – Tasse Concessioni regionali.

Per praticare la pesca sportiva tutti gli interessati possono acquisire la licenza di tipo “C” che ha validità di 30 giorni a partire dalla data del pagamento, effettuando un versamento di € 6,82 sul c.c. 116400, intestato a Regione Emilia-Romagna – Tasse Concessioni regionali.

Non sono tenuti all'obbligo del versamento le seguenti categorie:

  • i minori di anni 12 se accompagnati da un maggiorenne munito di licenza di pesca o esentato perché ultra sessantacinquenne;
  • i minori di anni 18 se in possesso di attestato di frequenza a un corso di avvicinamento alla tutela della fauna ittica e esercizio della pesca organizzato dalle associazioni piscatorie; 
  • coloro che abbiano superato il sessantacinquesimo anno di età;
  •  persone con disabilità riconosciuta ai sensi della Legge n. 104/1992, art. 3.

I pescatori che intendono esercitare la pesca nelle zone classificate "D" e la pesca ai salmonidi in acque classificate “C” devono munirsi del tesserino regionale di pesca controllata per la registrazione delle catture.

Divieti

E' vietata la pesca con:

a) con le mani, la pesca subacquea e la pesca in acque ghiacciate;
b) con sostanze esplosive, tossiche, inquinanti ed anestetiche;
c) con con l'impiego della corrente elettrica o di fonti luminose;
d) tramite la pasturazione con sangue ovvero con miscele o parti di organi contenenti sangue; e) con l'utilizzo di esche di pesci vivi o morti;
e) con reti od altri attrezzi, ad esclusione della canna e della lenza a mano, a meno di quaranta metri a monte e a valle da passaggi di risalita per i pesci, da griglie o da strutture simili, dalle macchine idrauliche, dalle cascate, a monte ed a valle dei mulini e dalle opere di difesa dei ponti e dalle dighe di sbarramento;
f) a strappo con canna o lenza a mano armate di ancoretta anche se priva di esca;
g) la pesca da natante e da qualunque tipo di attrezzatura galleggiante.

È fatto altresì divieto di abbandonare esche, pesce o rifiuti lungo i corsi e gli specchi d'acqua o nelle immediate vicinanze.

Orari di pesca

L'esercizio della pesca nelle acque delle zone classificate "A" non è soggetto a limitazione di orario.

 Nelle acque di altra categoria, la pesca è consentita secondo gli orari sotto indicati:

a) dal 1 gennaio al 28 febbraio: dalle ore 7.00 alle ore 18.00;
b) dal 1 marzo al 30 aprile: dalle ore 5.00 alle ore 19.00;
c) dal 1 maggio al 31 maggio: dalle ore 4.00 alle ore 20.00;
d) dal 1 giugno al 31 agosto: dalle ore 4.00 alle ore 21.00;
e) dal 1 settembre al 31 ottobre: dalle ore 5.00 alle ore 19.00;
f) dal 1 novembre al 31 dicembre: dalle ore 7.00 alle ore 18.00.

 Durante il periodo in cui vige l'ora legale, devono essere effettuati gli spostamenti di orario stabiliti dalla legge istitutiva.

 Per la sola pesca dell'Anguilla e del Pesce gatto, consentita esclusivamente con l'uso della canna, nei tratti dei corsi d'acqua compresi nelle zone "B" e nelle acque di bonifica il termine della giornata di pesca è stabilito comunque alle ore 24.00. Durante la pesca notturna dell'Anguilla e del Pesce gatto è vietata la detenzione di altre specie ittiche ad esclusione di quelle alloctone.

Nelle acque "D" è vietato l'esercizio della pesca ad ogni specie ittica durante il periodo compreso tra le ore 19.00 della prima domenica di ottobre e le ore 5.00 dell'ultima domenica di marzo.

Normativa e link utili

Legge regionale 07 novembre 2012, n. 11
Norme per la tutela della fauna ittica e dell'ecosistema acquatico e per la disciplina della pesca, dell'acquacoltura e delle attività connesse nelle acque interne

LINK UTILI
Regione Emilia - Romagna

Modulistica

Allegati alla pagina
Calendario Pesca 2015 prorogato fino al 2018 - Provincia di Bologna
Dimensione file: 97 kB [Nuova finestra]
Il Comune
Sindaco e Giunta
Consiglio comunale
Commissioni
Consulte territoriali
Consulte tematiche
Uffici comunali

Contatti
Ufficio Relazioni con il Pubblico
Trova una persona
Scrivi al Sindaco
Posta Elettronica Certificata

Servizi online
Albo Pretorio
Albo Pretorio (dati fino al 2/05/2016)
Bandi e Gare
Autenticazione con Federa
PSC - RUE - Classificazione acustica
People SUAP
Pagamenti online
Servizio rette scolastiche
Iscrizione ai servizi scolastici
Servizi demografici online

Trasparenza
Amministrazione trasparente
Amministrazione trasparente (dati fino al 2/05/2016)
Codice disciplinare
Ex Trasparenza, valutazione e merito

Navigazione tematica
Agricoltura
Ambiente e Verde
Attività produttive
Casa
Cultura, tempo libero e sport
Disabili
Giovani
Lavoro
Macellazione
Neve
Patrocinio
Protezione civile
Raccolta firme
Rette scolastiche
Risarcimento danni
Sale pubbliche
Spazi pubblicitari
Sanità e salute
Scuole e asili nido
Servizi cimiteriali
Sociale
Sportello Servizi al cittadino
Stranieri
Trasporti
Turismo e ricettività
Tasse e Tributi
Polizia Municipale
Anagrafica dell'Ente
Comune di Medicina
Provincia di Bologna
Regione Emilia-Romagna
Italy
Via Libertà 103, 40059 Medicina (BO)
Tel. 051.69.79.111 - Fax 051.69.79.222
email: urp@comune.medicina.bo.it
Partita IVA: 00508891207
Codice Fiscale: 00421580374

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0

Crediti
La redazione e la gestione di questo sito è a cura dell'ufficio URP, Segreteria Affari Generali, Segreteria del Sindaco.
Per inviare segnalazioni:
comunicazione@comune.medicina.bo.it
Pubblicato nel marzo del 2014
Realizzazione sito Punto Triplo Srl
Cookie
Informativa Cookie
Area riservata