Grande partecipazione ieri sera al Magazzino Verde di Medicina per lo spettacolo promosso dall’AID Sezione Bologna “Diverse storie di dislessia, caratteristica dell’apprendimento, uguale diritto ad apprendere!”.

L’evento è stato realizzato in occasione della IV° edizione Settimana Nazionale della Dislessia, che si protrae fino al 13 ottobre 2019 con una rassegna di iniziative dal titolo “Diversi e Uguali. Promuoviamo l’equità” che vedono coinvolti i Comuni di Medicina, Imola, Bologna e San Lazzaro di Savena.

L’Associazione Italiana Dislessia, in collaborazione con le istituzioni e con i servizi che si occupano dello sviluppo e dell’educazione dei bambini, è finalizzata a fare crescere la consapevolezza e la sensibilità verso la dislessia. Lo spettacolo ha dato l’opportunità di parlare di questo disturbo, spesso causa di disagio e svantaggio nei bambini e nei ragazzi, se non individuato e supportato adeguatamente.

Sono intervenuti per l’occasione l’Assessore all’Istruzione Dilva Fava, il pedagogista Luca Grandi, la psicologa Chiara Tomesani, l’insegnante Mara Durigo, un genitore e un’alunna di 1° media Antonio Vilardo e Laura Saati.

“Ringrazio personalmente Stefania Zini, neopresidente dell’AID sezione di Bologna, e Cristina Castellini per il lavoro di questi anni – dichiara l’Assessore all’Istruzione Dilva Fava – Non può mancare un ringraziamento a Chiara Tomesani per aver organizzato una serata divertente ma di riflessione, e ai ragazzi del Gruppo Icaro, un’importante risorsa del territorio”.

 

Guarda le immagini

Notizia a cura della Segreteria del Sindaco