Da febbraio a maggio c’è un servizio in più per le famiglie di bimbe e bimbi che frequentano i nidi comunali (Il Girasole, Coccinelle e Chiccodrillo).

Si tratta di una sperimentazione nata a partire da un sondaggio che ha coinvolto le famiglie dei bambini iscritti ai nidi e risponde alle esigenze che alcune di queste hanno espresso.

 

al nido di sabato

Per 14 sabati mattina i bambini sono accolti al nido Girasoli dalle educatrici della Cooperativa Quadrifoglio, con un progetto pedagogico specifico e varie attività organizzate in tre moduli: Costruiamo libri, Mani in pasta, Giochi salti e capriole.

“E’ importante dare sostegno alle famiglie con iniziative di questo tipo, soprattutto quando entrambi i genitori lavorano proprio il sabato- dichiara l’Assessore all’Istruzione Dilva Fava – .Oggi è sempre più difficile conciliare i tempi di lavoro, più ampi  rispetto ai servizi a disposizione per la fascia 0-3 anni.”

I costi di questi primi mesi di sperimentazione sono a carico dell’Ente. Si tratta di un servizio gratuito quindi, grazie a un  finanziamento ottenuto dal fondo regionale per la valorizzazione delle azioni di carattere innovativo per i nidi dell’infanzia.

 

Notizia a cura della Segreteria del Sindaco