Venerdì 20 settembre 2019, presso la Sala Auditorium del Comune di Medicina, sono stati presentati i quattro progetti scelti grazie al bando per l’HUB dedicato ai giovani e all’incontro con le imprese da realizzare nel primo piano dell’immobile dell’ex stazione ferroviaria di Medicina.

Nel bando le aree tematiche proposte riguardavano l’innovazione per le imprese in relazione ai giovani talenti, i progetti di formazione, orientamento, espressione creativa e capacità di building dei giovani, i progetti culturali e di innovazione digitale per creare impatto sociale ed economico per il territorio, per la promozione di forme di aggregazione e attivazione dei giovani e infine progetti per servizi e attività rivolti alle comunità locali, in particolari per quelle di quartiere.

Il bando è nato con modalità sperimentale, in seguito ad un laboratorio di partecipazione tra l’Amministrazione comunale e le realtà del territorio interessate al mondo dei giovani e dell’innovazione. Dal laboratorio sono nate le linee guida per il bando stesso, in modo da accogliere risorse e idee.

Nonostante la diversità, i progetti selezionati sono potenzialmente complementari: dalle società di professionisti più strutturate che si occupano di marketing, formazione, innovazione digitale come Handmedia e Sinergo, alle associazioni che si occupano di giovani come La Strada, fino a realtà costituite da giovani come Linea Gialla.

All’incontro ha partecipato anche l’Istituto Giordano Bruno che ha manifestato vivo interesse a partecipare e collaborare alle attività dell’HUB.

Dopo la presentazione dei progetti si è aperto un dibattito a cui hanno partecipato anche i componenti esperti della commissione Kristian Mancinone di ART-Er e Valerio Pappalardo di Fondazione Golinelli.

Il progetto dell’HUB si inserisce all’interno del Piano Strategico Locale e della strategia di rigenerazione urbana che interessa l’area nord del Capoluogo (via Fava, area ex-stazione ferroviaria, Borgo Paglia, area ex Mulino Gordini).

 

Notizia a cura della Segreteria del Sindaco