Giovedì 13 febbraio alle 21.00 iniziano le proposte per adolescenti con “Il Ragazzo Volante” de La Baracca-Testoni Ragazzi, per ragazze e ragazzi dagli 11 anni. Uno spettacolo per parlare di diversità e della sua percezione, fra infanzia e preadolescenza, patrocinato dall’Associazione italiana per bambini con malformazioni agli arti – ONLUS.

Continua la programmazione teatrale per le famiglie al Magazzino Verde di Medicina, lo spazio dedicato alle attività culturali per l’infanzia e l’adolescenza nel del Parco delle Mondine.

Giovedì 13 febbraio alle 21.00 è in scena “Il Ragazzo Volante” de La Baracca-Testoni Ragazzi, per ragazze e ragazzi dagli 11 anni con Daniela Micioni e Maurice Vaccari, su testi di Vittoria Calori ed Enrico Montalbani, per la regia di Bruno Cappagli.

Un lavoro teatrale per parlare dell’idea di normalità, in famiglia e a scuola, tra gli anni dell’infanzia e della preadolescenza, nato con il patrocinio dell’Associazione italiana per bambini con malformazioni agli arti – ONLUS.

Inizia con una serie di domande rivolte alla volta stellata il racconto di Bartolomeo Brocchi, un ragazzo nato in una condizione molto particolare: non è soggetto alle leggi di gravità e per questo fluttua nell’aria. Dovrà fare i conti con una madre convinta che la normalità sia un valore assoluto e che lo vorrebbe cambiare a tutti i costi, con una sorella che sogna un fratello ancora più strano, con amici a cui manca sempre qualcosa, e con maestre illuminate che cercano soluzioni.

Le vicende del protagonista si mescolano con le esperienze del suo interprete, Maurice Vaccari, nato senza braccia. Attraverso situazioni quotidiane che intrecciano realtà e finzione, lo spettacolo cerca di riscrivere l’alterità di un corpo narrato con la presenza e le capacità di un altro corpo, differente e reale. Le parole di Maurice entrano ed escono dalla storia di Bartolomeo per raccontare quanto sia facile sentirsi diversi, e le difficoltà del sentirselo ribadire ogni giorno.

Piccoli monologhi e interazione tra i personaggi si alternano a scene di movimento curate da Anna Albertarelli, per restituire anche nei corpi in movimento le diverse relazioni fra i personaggi. Il rapporto con la quotidianità è poi il vero punto focale della storia, reso attraverso gesti comunemente ritenuti automatici ma che sanno contenere sfide.

 

È possibile acquistare i biglietti online su www.medicinateatro.it, direttamente da casa. In caso di esaurimento dei posti online, un’ultima quota dei biglietti sarà disponibile per l’acquisto solo a teatro, immediatamente prima dello spettacolo. Intero 6 euro, ridotto 5 euro (under 14, soci Coop Reno).

 

I prossimi spettacoli della rassegna sono “Un Elefante si dondolava”, domenica 23 febbraio per chi ha da 1 a 5 anni, e “Odissea?!” de La Baracca-Testoni Ragazzi, in programma giovedì 19 marzo alle 21.00, consigliato dagli 11 anni. Biglietti già disponibili online su www.medicinateatro.it.

 

La Stagione per le Famiglie

Il cartellone 2019-2020 per le famiglie prevede 11 titoli in altrettante repliche, con spettacoli divisi per diverse fasce d’età, da 1 ai 18 anni.

La stagione è composta da nove spettacoli domenicali alle 16:30 e da due appuntamenti serali infrasettimanali, sempre alle 21:00, per i bambini più grandi e gli adolescenti.

Il programma completo per le famiglie è disponibile all’indirizzo www.medicinateatro.it

Abbonamenti, aperture della biglietteria e biglietti acquistabili online

Chi vuole abbonarsi potrà farlo a teatro nei giorni di spettacolo, a partire da mezz’ora prima della rappresentazione. La biglietteria sarà aperta dalle 11.30 alle 12.30 dell’8 febbraio, con apertura successiva il 28 marzo.

Per quanto riguarda i biglietti, è possibile acquistarli a teatro, nelle giornate già riportate, oppure online su www.medicinateatro.it, direttamente da casa. Intero 6 euro, ridotto 5 euro (under 14, soci Coop Reno).

Comunicato di La Baracca – Testoni Ragazzi

Notizia a cura dell’Ufficio Servizi alle Imprese e Cultura