Ufficio di riferimento

A chi rivolgersi

Microchip

La Legge Regionale n. 27 del 07/04/2000 obbliga tutti i proprietari di cani all’inserimento del microchip.
I proprietari di cani sono tenuti ai seguenti adempimenti:
• iscrizione presso l’Anagrafe canina comunale del proprio cane entro 30 giorni dalla nascita o da quando ne sono venuti in possesso;
• inserimento del microchip come unico mezzo di riconoscimento. Tale obbligo è esteso anche alle cucciolate e a tutti i cani il cui tatuaggio non sia più leggibile;
• comunicazione del decesso dell’animale entro 15 giorni;
• comunicazione del cambio di residenza ed il trasferimento di proprietà entro 15 giorni;
• denuncia di smarrimento o sottrazione entro 3 giorni.
L’iscrizione va effettuata dal proprietario o da un suo delegato, deve essere residente nel Comune di Medicina e deve essere maggiorenne.
L’Ufficio Entrate fornisce il microchip per l’identificazione del cane. Il costo del microchip, piccolo come un chicco di riso, è di € 5,00 e l’inserimento, indolore per l’animale, va effettuato dal veterinario di fiducia.
Il veterinario rilascerà un foglio che attesta l’avvenuto inserimento e questo foglio deve essere riconsegnato all’Ufficio Entrate entro 7 giorni.
Nel caso di inadempimento saranno applicate le sanzioni pecuniarie previste dalla citata Legge.
Tutte le informazioni vengono registrate in un’unica banca dati gestita a livello regionale, che permette di rintracciare il cane in caso di smarrimento, di richiederne il passaporto per viaggi all’estero e di arginare il fenomeno del randagismo.

Maltrattamento degli animali

Se assistiamo al maltrattamento di animali come l’abbandono, l’uccisione, la mancata assistenza igienico-sanitaria (catene troppo corte, insufficiente approvvigionamento idrico o alimentare, ricoveri inadeguati o inesistenti) le percosse, sistemi di addestramento crudeli o lesivi per la dignità dell’animale dobbiamo avvisare l’ Ufficio Anagrafe canina – il Corpo di Polizia Municipale – o il Servizio Veterinario dell’Azienda USL di Imola oppure richiedere la collaborazione dei Carabinieri.

Banca dati nazionale

E’ stata presentata l’1 febbraio 2007 l’Anagrafe canina nazionale, che si propone di diventare un registro completo di tutti i cani identificati in Italia con microchip o tatuaggio. Grazie all’afflusso costante di tutti i dati provenienti dalle Regioni e dalle Province autonome, sarà possibile rintracciare il luogo di registrazione di un cane smarrito e risalire al legittimo proprietario, rispettando la normativa vigente sulla privacy. L’iscrizione del cane all’Anagrafe canina nazionale è a cura della Regione, e non comporta per i proprietari alcun adempimento ulteriore.

Canile intercomunale

Il canile intercomunale “Rifugio di Bagnarola” comprende i Comuni di Budrio, Medicina, Molinella e Castenaso.
Associazione Rifugio di Bagnarola
Via Fondazza 7/a – Vedrana di Budrio
Tel. 051 6929300
e-mail posta@canile.org
Sito internet: http://www.canile.org