Ufficio di riferimento

Una strategia integrata di lotta alla zanzara tigre

Con l’arrivo del caldo anche le zanzare cominciano a condividere con noi i nostri ambienti di vita, di lavoro e di svago. La necessità di contenere l’espandersi delle popolazioni di zanzara tigre rende necessaria una pianificazione degli interventi a diversi livelli; agli Enti Locali spetta la gestione della disinfestazione, mentre il Servizio Sanitario Regionale è tenuto a supportare le Amministrazioni pubbliche per quanto riguarda la sorveglianza dell’infestazione, la programmazione degli interventi e le strategie di comunicazione e coinvolgimento dei singoli cittadini. Alle nostre latitudini il periodo favorevole allo sviluppo della zanzara tigre va da aprile ad ottobre, questo periodo però può naturalmente variare a seconda delle temperature annuali.

L’Amministrazione Comunale mediante l’Ufficio Ambiente, provvede ad effettuare interventi larvicidi in tutte le caditoie e tombini con cadenza ogni tre settimane, e interventi di disinfestazione localizzati nelle aree cortilive scolastiche e parchi, al fine di consentire la fruizione da parte dei bambini di tali spazi durante il periodo estivo.
Inoltre è posto in essere un servizio di controllo dell’efficacia dei trattamenti antilarvali effettuati dalla ditta incaricata, conformemente alle direttive Regionali in materia.
 

Cosa devono fare i cittadini

E’ importante la collaborazione di tutti con l’adozione di corretti comportamenti evitando ogni possibile ristagno di acqua e trattando regolarmente i tombini e le zone di scolo con i prodotti larvicidi; per questo vanno seguite le indicazioni contenute nell’ordinanza del Sindaco.