Ultima modifica 22/06/2022

Le cittadine e i cittadini provenienti da altro Comune italiano o dall’estero (extra U.E.) che intendono trasferire la residenza a Medicina, entro 20 giorni dalla data di trasferimento devono

Come fare richiesta

Documentazione necessaria

fotocopia di:

  • carta d’identità di tutti i richiedenti;
  • codice Fiscale di tutti i richiedenti;
  • patenti di guida e targhe dei veicoli posseduti (autoveicoli, motocicli, ciclomotori, rimorchi, ecc.) per l’automatica variazione della residenza sugli stessi.
  • copia di un titolo dell’alloggio (dichiarazione del proprietario di casa, autorizzazione all’ospitalità temporanea ecc.) o, in alternativa, puoi produrre una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà.

Per le cittadine e cittadini stranieri, in aggiunta:

  • copia leggibile del permesso di soggiorno in corso di validità oppure copia del permesso di soggiorno scaduto accompagnata dalle ricevute postali di rinnovo del Permesso.

I cittadini stranieri devono comprovare il proprio stato civile (coniugato – non coniugato) presentando certificato di matrimonio originale tradotto e legalizzato.

Se il cambio di indirizzo avviene presso un edificio di nuova costruzione occorre il numero civico, che verrà rilasciato dallo Sportello Unico dell’Edilizia

Quanto costa

nessun costo

Da quando inizia la nuova residenza

La nuova residenza inizia dal giorno in cui hai presentato la domanda.

Il Comune:

  • registra la variazione all’indirizzo dichiarato nei due giorni lavorativi successivi alla presentazione della dichiarazione di residenza.
  • accerta l’esistenza dei requisiti nei successivi 45 giorni dalla dichiarazione (tramite verifica del titolo di occupazione dell’alloggio e dimora abituale) tranne nei casi di sospensione dei termini e/o preavviso di rigetto.

La variazione di indirizzo verrà annullata a seguito di esito negativo sulla verifica dei requisiti suindicati.

Ufficio di riferimento

Hai trovato utili queste informazioni?