A chi è rivolto?

Il servizio di trasporto scolastico per l’anno 2021 è gestito dal Comune di Medicina mediante appalto affidato alla Ditta COERBUS di Lugo specializzata nel settore.

Il servizio di trasporto scolastico è rivolto:

  • ai bambini residenti nelle frazioni del Comune di Medicina che frequentano la scuola primaria;
  • ai ragazzi frequentanti la scuola secondaria di primo grado residenti nelle frazioni di Fiorentina, S.Martino, Crocetta, Fantuzza, Ganzanigo non servite dagli autobus di linea negli orari scolastici.
  • ai bambini frequentanti l’asilo nido e la scuola dell’Infanzia siti in Frazione S. Antonio;
  • ai ragazzi frequentanti la scuola secondaria di secondo grado (fino al compimento del diritto-dovere di istruzione di cui all’art. 2 della Legge 28/3/2003) residenti nelle frazioni non servite dagli autobus di linea negli orari scolastici.

Gli alunni che frequentano la Scuola Secondaria di 1^ grado e residenti nelle frazioni che per raggiungere quotidianamente la Scuola Secondaria di I ^ Grado “G. Simoni” di Medicina ricorrono al servizio di linea (causa assenza del servizio di trasporto comunale) possono inoltrare richiesta di rimborso delle spese sostenute.

Se la famiglia iscrive il figlio in un plesso diverso da quello indicato nello stradario delle scuole, il trasporto verrà effettuato solo se compatibile con l’organizzazione complessiva e non comporti aggravi di spesa.

E’ obbligo dei genitori accompagnare e riprendere il minore alla fermata e negli orari stabiliti. E’ possibile autorizzare altro adulto maggiorenne attraverso delega da allegare alla domanda di iscrizione al servizio, esonerando quindi l’Amministrazione da qualsiasi responsabilità.

I genitori degli alunni che frequentano la scuola secondaria di 1^ grado possono sottoscrivere una dichiarazione, da allegare alla domanda insieme al documento di identità in corso di validità, nella quale comunicano che non sono in grado di provvedere al ritiro dei propri figli alla fermata dello scuolabus e che:

  • autorizzano il figlio/a a ritornare autonomamente alla propria abitazione perchè non presenti particolari situazioni di pericolo;
  • rimangono responsabili del minore sia civilmente che penalmente per fatti che possono accadere dopo la discesa del proprio figlio/a dallo scuolabus.   esonerando quindi l’autista, l’accompagnatore ed il Comune.

Il genitore che richiede il servizio per il proprio figlio sottoscrive la domanda anche a nome e per conto dell’altro genitore o di altro soggetto cui legge riconosce potestà sul minore, opportunamente informato sul contenuto della dichiarazione.

Si invitano i genitori ad informare gli insegnanti, all’inizio dell’anno scolastico, dell’iscrizione del bambino al servizio di trasporto e  comunicare tempestivamente ogni eventuale successiva variazione.

Come fare la richiesta

Puoi presentare domanda esclusivamente online dal 4 al 25 febbraio 2021 tramite compilazione del modulo in formato digitale disponibile sul sito del Comune, nell’area Servizi online

Per accedere all’area privata e procedere alla compilazione della domanda è necessario essere in  possesso dello SPID o delle credenziali (le stesse utilizzate per consultare il saldo sulla MEDICINAC@RD)

Se non si è in possesso delle credenziali, è possibile fare richiesta tramite l’area Servizi online

Se presentata entro la scadenza, la domanda si intende accolta salvo motivato diniego che sarà comunicato prima dell’inizio dell’anno scolastico.

Le domande pervenute oltre il termine stabilito verranno accolte se e in quanto compatibili con l’organizzazione già in essere del servizio e dei posti disponibili.

La domanda resta valida, salvo ritiro dal servizio,  per tutta la durata del ciclo scolastico (fino al termine dell’asilo nido, della scuola dell’infanzia, sino alla 5^ classe compresa per la scuola primaria, e sino alla classe 3^ compresa per la scuola secondaria di 1^ grado).

In caso di riattivazione del servizio a seguito di un ritiro, bisogna procedere con una nuova domanda di richiesta.

Quanto costa

TARIFFE SERVIZIO TRASPORTO ANNO 2021 clicca qui

Informazioni

Per informazioni: Servizi Scolastici e Politiche Sociali

telefono: 051 697 9247 – 051 697 9244 – 051 697 9263

email: serviziallapersona@comune.medicina.bo.it

Silenzio assenso e tutela

Il procedimento può concludersi con il silenzio-assenso dell’Amministrazione.

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale
E’ ammesso il ricorso al TAR Emilia Romagna avverso i procedimenti definitivi, nei modi e nei tempi previsti dall’art. 21 della Legge 6 dicembre 1971, n. 1034 ss.mm., ovvero ricorso straordinario al Capo dello Stato nei modi e nei tempi previsti dal DPR del 24/11/1971 n. 1199.

Potere sostitutivo in caso di inerzia

In caso di inerzia il potere sostitutivo è attribuito al Segretario Generale Villa Valeria

Normativa del procedimento

  • Regolamento servizio di trasporto scolastico
    Pdf

Ufficio di riferimento

A chi rivolgersi

Hai trovato utili queste informazioni?