Lunedì 3 giugno, presso la Sala del Suffragio, si è tenuta la proiezione del film “Educazione affettiva” riservata alle Classi Quinte delle Scuole primarie Zanardi, Biagi e Vannini.

Ospite dell’iniziativa il maestro Paolo Scopetani, protagonista insieme al collega Matteo Bianchini del docu film, che ha dato vita ad un vivacissimo dibattito con i ragazzi al termine della proiezione.

Il film, dei registi Federico Bondi e Clemente Bicocchi, prende spunto dal percorso di crescita degli alunni di una quinta elementare della Scuola Città Pestalozzi di Firenze, di cui a ritroso, se ne ricostruisce il percorso di crescita fatto insieme agli insegnanti Matteo e Paolo: dai primi video della classe in grembiule agli esercizi teatrali a corpo libero per esprimere, oltre all’energia fisica, anche il sentimento; dall’attività didattica condivisa in classe fino alla gita scolastica con pernottamento fuori casa, fondamentale tappa di emancipazione e socializzazione. Un viaggio delicato che ha il suo esito naturale nel passaggio a un ambiente scolastico e a un’età più maturi ma non per questo meno costellati di paure, insidiosi. 

Tantissime le domande rivolte al maestro Paolo che hanno rivelato una curiosità costruttiva dei bambini verso il progetto educativo del film e che ha portato gli stessi a fare domande più ampie sul senso stesso della vita, sulla memoria e a scoprire paure inaspettate condivise con i compagni.

Il maestro ha cercato di far capire ai ragazzi l’importanza della fatica di capire, “perché solo sforzandosi di comprendere il mondo che ci circonda possiamo dire di crescere”.

L’iniziativa è stata promossa dall’Assessorato all’Istruzione in collaborazione con l’associazione DA.VIVE.

Per saperne di più visiate la pagina del progetto Educazione affettiva

 

Per visualizzare la galleria fotografica cliccare qui

 

Notizia a cura della Segreteria del Sindaco